Il progetto JOB day by day è gestito dalla Gnosis Cooperativa Sociale Onlus e co-finanziato dalla Chiesa Valdese e metodista.

La Chiesa Evangelica Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi) ha scelto di destinare tutti i contributi ad essa spettanti esclusivamente al sostegno di interventi sociali, assistenziali, umanitari e culturali, sia in Italia che all’estero.

Partner del progetto è la Cooperativa Vulcano che opera con particolare attenzione a quella che è l’innovazione tecnologica in tutte le sue applicazioni per il miglioramento delle condizioni lavorative e di vita dei diversamente abili e della società in genere.

 

Il progetto ha previsto:

 

Attivazione di laboratori di simulazione e/o di training on the job

Nell'ottica del rafforzamento delle competenze che determinano una condizione di maggiore occupabilità nei soggetti partecipanti al progetto sarà determinante iniziare a sperimentare una condizione lavorativa attraverso la costruzione di un percorso graduale di inserimento nelle logiche proprie del lavoro. A questo scopo si utilizzeranno alcune metodiche classiche, a seconda dei bisogni e delle risultanze del bilancio di competenze e del progetto individualizzato: il laboratorio di transizione, che riproduce un’esperienza di lavoro in ambiente protetto, e il training on the job che permette invece la sperimentazione in un contesto reale di lavoro.

Il laboratorio di transizione consentirà ad un gruppo di partecipanti di sperimentare gli impegni, gli orari, il ricevere ordini, lo svolgere un compito, il ricevere una gratificazione o un rimprovero mentre, per coloro per cui sarà possibile, verranno effettuati dei veri inserimenti in aziende che hanno già dato la loro disponibilità ad accogliere partecipanti per brevi periodi di sperimentazione in un contesto reale di lavoro (anche se tutorato e accompagnato da opportune cautele e protezioni rispetto ad un normale stage aziendale). Per questa attività, oltre alla sperimentazione delle situazioni già viste per i partecipanti al laboratori di Transizione, i soggetti sperimenteranno la relazione e l’integrazione sia con il contesto che con le persone/lavoratori dell’azienda.

IPS (Individual Placement and Support)

Questo metodo è è una tecnica di supporto al placement evidence  based sviluppato inizialmente negli Stati Uniti, ma è stato in seguito sperimentato in sei centri europei tra i quali Rimini (Ricerca Eqolise, 2003) e poi in tutti i distretti socio-assistenziali dell’Emilia Romagna (Progetto TIPS, 2011). Il metodo è concettualmente innovativo: persone con fragilità  psichiche o disagio sociale ed economico, possono accedere a un lavoro competitivo,.

Il programma proposto dall’IPS mira a ottenere un’assunzione in tempi rapidi, basandosi sul sostegno individuale e su una valutazione concreta delle abilità della persona.

Professionisti formati con la qualifica di operatori IPS si occuperanno di affiancare l’utente nella preparazione del curriculum nella simulazione di colloqui di lavoro, nella ricerca di fonti informative e di opportunità formative, continuando a monitorarlo ed a fornirgli il necessario supporto in tutto il percorso di rafforzamento previsto dal progetto e anche nella fase (successiva alla fine del progetto) di collocazione al lavoro, attraverso sinergie con i servizi socio-sanitari, con la famiglia, con i colleghi di lavoro ed attraverso l’adozione di tutte le misure e gli interventi finalizzati al mantenimento della propria posizione lavorativa. Il metodo IPS motiva l’utente, non lo connota come disagiato ma come persona, con delle preferenze, dei desideri e delle ambizioni, e lo mette in grado di ricevere una reale soddisfazione professionale e non prevede esclusioni relative alla diagnosi, né criteri di eleggibilità.

Documenti:

Presentazione Progetto job day by day

Brochure progetto job day by day

Manifesto giornata di presentazione

Manifesto giornata di chiusura e presentazione esiti

ABILItare

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

L’Obiettivo del Progetto ABILItare è quello di cercare di mettere a sistema quanto fino ad ora prodotto sul territorio per costruire, in un percorso fattuale che vede comunque al centro i bisogni dei giovani partecipanti, un modello di intervento in cui è la Comunità Locale territoriale nel suo complesso a prendersi carico del disagio attraverso il consolidamento e l’assunzione di ruoli definiti e coordinati tra tutti gli attori coinvolti.

Il Terzo Settore diventa attore e protagonista, insieme agli Enti Pubblici ed alle Istituzioni tutte,  della co-progettazione e cogestione  di importanti attività rivolte alla persona e finalizzate a creare risposte che vadano nella direzione delle Politiche attive e che siano in grado di stimolare riflessioni ed attivare processi inclusivi che possano incidere positivamente sui cambiamenti socio—culturali a cui l’intera popolazione sta andando incontro.

Le risorse che il Progetto prevede sono messe al servizio della programmazione territoriale e vogliono rappresentare un valore aggiunto, in una logica di complementarietà e sussidiarietà.

Le azioni di monitoraggio e di valutazione dell’impatto sociale consentiranno di avere indici sull’efficacia delle azioni e sull’impatto sociale che il progetto potrà produrre.

Il progetto ABILITare propone un intervento complesso e articolato di contrasto a quelle forme di povertà ed emarginazione connesse con la disabilità ed il disagio psichico medio grave e si articola in una pluralità di azioni e di servizi, tra loro strettamente correlati, ma ciascuno con con caratteristiche specifiche ed orientato a fornire un servizio agli utenti ed alle famiglie ed implementare uno sviluppo della Comunità Locale per la crescita di un vero welfare di Comunità.

Le attività fanno riferimento al modello della psicologia sociale e di comunità e del welfare comunitario.

Esse tendono a promuovere il potenziamento (empowerment)  delle capacità di gestione delle problematiche di salute nei cittadini che ne soffrono, nei loro familiari, nei caregivers e della Comunità  di riferimento.

Il potenziamento di tali competenze è fondamentale per la costruzione di una cultura sociale capace di riconoscere potenzialità evolutive e di auto determinazione nelle persone con problemi gravi di salute e per lo sviluppo del processo di Recovery. La capacità di un riadattamento per condurre una vita produttiva e soddisfacente dove le limitazioni della patologia vengono compensate attraverso il potenziamento delle competenze e delle abilità individuali.

Il progetto prevede la presa in carico di 12 persone, suddivise in due gruppi da 6, con disagio psichico medio grave e di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, in condizioni di disoccupazione o inoccupazione.

 Cosa si propone

  • Lo svolgimento di attività, sia individuali che di gruppo, per consentire alle persone di sperimentare situazioni di contesto normali e normalizzanti che favoriscano l’autonomia sganciandoli da dipendenze patologiche  o dalla separazione dalla loro Comunità di vita.
  • La definizione ed il potenziamento nei partecipanti delle condizioni che rendono possibili l’occupabilità degli stessi anche attraverso il coinvolgimento di una rete di aziende e di cooperative sociali che li possono valutare e che possano rappresentare un’opportunità per le aspirazioni dei partecipanti.
  • Contribuire alla creazione di una Comunità territoriale inclusiva in grado di prendersi carico  anche del disagio medio—grave.

Le Azioni del Progetto

  • Attività di presa in carico e individuazione partecipanti
  • Attività di Orientamento finalizzata alla definizione del Piano Individualizzato ed alla suddivisione in Gruppi dell’utenza
  • Svolgimento del Piano Individualizzato
  • Monitoraggio e Valutazione
  • Valutazione dell’Impatto Sociale

 Azioni di Empowerment

  • Laboratori su competenze ed abilità sociali
  • Laboratorio nuove tecnologie
  • Visite guidate
  • Eventi Inclusivi

Accompagnamento

  • Tutoraggio e coaching per la ricerca di opportunità lavorative e rafforzamento delle capacità funzionali all’inserimento lavorativo
  • Attività di preparazione e sostegno alla ricerca del lavoro sul mercato competitivo attraverso l’applicazione del modello IPS (Individual Placement Support)
  • Attivazione di Laboratori di simulazione e/o training on the job

Sostegno psicologico

  • Colloqui individuali e d incontri di gruppo
  • Laboratorio di restituzione
  • Incontri congiunti con referenti istituzionali 

Sostegno e Counseling familiare

  • Gruppo multifamiliare

 Sostegno e Counseling in materia di diritto civile, penale, fiscale e del lavoro

  • Laboratorio diritti

 Laboratori Inclusivi  mirati  all’acquisizione di competenze espressive in ottica di inclusione sociale

  • Laboratorio di musica e teatro
  • Laboratorio di Arte

 

 

 

Contatto RPD

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

Responsabile Protezione Dati

Dott. CIRIELLO ANTONIO FRANCESCO

EMAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ips

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

 

La metodologia IPS (Individual Placement and Support) è una tecnica rivoluzionaria, nata presso il New Hampshire Dartmouth Psychiatric Research Center, diretto da Robert Drake e già utilizzata con successo negli Stati Uniti.

Il metodo supera la mentalità assistenziale e permette alla persona – non più paziente – di raggiungere posizioni che ne sanciscono l’inclusione sociale, con innegabili benefici per la sua salute mentale, la famiglia, la società e con notevole riduzione dei costi sociali.

I criteri minimi di inclusione nel progetto sono: essere disoccupato o inoccupato, effettuare una richiesta esplicita di impiego, avere una forte motivazione. Non è motivo di esclusione avere una diagnosi grave. L’importante è che l’utente sia stabilizzato al momento dell’invio. La motivazione è l'aspetto centrale, in quanto consente di affrontare lo stress connesso alla ricerca del lavoro. L'IPS è una forma di accesso all'impiego senza programmi di formazione e transizione, in base alle attuali condizioni della persona, al suo grado di occupabilità attuale. Comprende un sostegno individualizzato in diverse fasi, il supporto nella ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di proprie capacità e conoscenze per affrontare la ricerca del lavoro, per migliorare l'autonomia, l'autostima, il senso di efficacia personale al fine di operare scelte e sperimentarsi in contesti reali ed integrati.

Da un punto di vista operativo l’intervento è gestito da operatori professionali IPS. Gli operatori si occupano di affiancare l’utente nella ricerca del lavoro vagliando le opportunità esistenti sul mercato locale senza però sostituirsi a lui, fornendo suggerimenti ed aiutandolo in tutte quelle operazioni che servono per raggiungere le mete pattuite (dalla preparazione del curriculum alla simulazione di colloqui di lavoro, dalla ricerca sulle fonti informative all’accompagnamento qualora l’utente sia molto emotivo), continuando a monitorarlo ed a fornirgli il necessario supporto anche nella fase di collocazione al lavoro attraverso sinergie con i servizi di salute mentale, con la famiglia, con i colleghi di lavoro ed attraverso l’adozione di tutte le misure e gli interventi finalizzati al mantenimento della propria posizione lavorativa.

Il metodo IPS motiva l’utente, non lo connota come paziente ma come persona, con delle preferenze, dei desideri e delle ambizioni, e lo mette in grado di ricevere una reale soddisfazione professionale. La metodologia IPS prevede pertanto un lavoro mirato a far emergere i punti di forza, la motivazione, le risorse e le abilità che una persona in difficoltà tende a dimenticare o rinnegare, in virtù anche di quella che è la sua condizione di paziente presenza di sintomatologia pervasiva piuttosto che scarso adattamento sociale).

Le caratteristiche del metodo IPS  quali la flessibilità, la personalizzazione delle azioni, l’integrazione con altri interventi, anche di natura terapeutico riabilitativa, la programmazione degli stessi a partire dalle caratteristiche, motivazioni, bisogni e risorse della persona, lo rendono particolarmente adatto a persone con disagio mentale che, per caratteristiche proprie, richiedono interventi mirati e particolari rispetto alle altre forme di disabilità.

Il metodo a differenza di altri approcci riabilitativi professionali, come inserimenti protetti o borse lavoro, non si basa su valutazioni preliminari e formative, ma punta direttamente alla ricerca attiva del lavoro, agendo sulla sfera del “saper essere” e non solo su quella del “saper fare”.

I principi cardine della metodologia IPS sono i seguenti:

impiego competitivo, eleggibilità basata sulla scelta dell’utente, repidità dei tempi,. Attenzione alle attitudini dell’utente, sostegno continuativo, consulenza sull’opportunità economica (benefit), lavoro sistematico di sviluppo professionale (attivazione del territorio) .

Web Privacy policy & Cookie

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione di questo Sito, in riferimento all'uso dei cookie ed al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che lo consultano.

Si tratta di un'informativa resa, ai sensi degli articoli 13 e 122 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/03, il c.d. Codice privacy) e del Provvedimento generale del Garante dell'8 maggio 2014 in materia di cookie, a coloro che si collegano ai sito https://www.gnosispsichiatria.it di Gnosis Cooperativa Sociale Onlus

L'informativa é resa soltanto per i siti sopra menzionati (di seguito "Sito" o "questo Sito") e relativi possibili sottodomini, ma non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite appositi link.

Il sito sopra indicato é di proprietà e gestione di Gnosis Cooperativa Sociale Onlus.

Gnosis Cooperativa Sociale Onlus garantisce il rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali, coerentemente con quanto prescritto nel Codice Etico del Gruppo Gnosis Cooperativa Sociale Onlus.

Si invitano gli utenti/visitatori a leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale e/o compilare qualunque modulo elettronico presente sul sito stesso.

Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento

  1. Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono trasmessi implicitamente nell'uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate ad interessati identificati, ma che per loro natura potrebbero, mediante ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti/visitatori (ad es. indirizzo IP, nomi di domini dei computer utilizzati dagli utenti che si collegano al sito, il codice indicante lo stato di risposta dati dal server, tipo di browser, ecc.).

Questi dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (quindi sono anonimi) e per controllarne il corretto funzionamento del Sito. I dati sui contatti web non vengono conservati, comunque, oltre sei mesi, salvo eventuali accertamenti di reati informatici ai danni del sito.

Nessun dato derivante dal servizio web verrà comunicato o diffuso.

  1. Cookie

2.1 Informazioni generali sui cookie

I cookie sono piccoli file di testo che i siti internet visitati dagli utenti inviano ai loro terminali (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti ad ogni successiva visita tramite il medesimo terminale. Inoltre, ogni sito può consentire la trasmissione dei c.d. cookie di "terze parti", cioé quelli generati da siti internet diversi da quello che l'utente sta visitando (attraverso oggetti in esso presenti quali banner, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini).

In funzione della loro durata, si distinguono in cookie di sessione (cioé quelli temporanei e cancellati automaticamente dal terminale al termine della sessione di navigazione, chiudendo il browser) ed in cookie persistenti (cioé quelli che restano memorizzati sul terminale fino alla loro scadenza o cancellazione da parte dell'utente).

I cookie hanno diverse finalità. Sono in primo luogo utilizzati per la trasmissione della comunicazione o per fornire il servizio richiesto dall'utente; più precisamente permettono di abilitare ed ottimizzare il funzionamento del sito internet, eseguire autenticazioni informatiche e prevenire abusi, monitorare le sessioni, migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti, ad esempio mantenendo attiva la connessione ad aree riservate durante la navigazione attraverso le pagine del sito senza la necessita di reinserire User-Id e password e memorizzando informazioni specifiche riguardanti gli utenti stessi (tra cui le preferenze, il tipo di browser e di computer usato).

I suddetti cookie sono detti "tecnici" (per il loro utilizzo non é necessario il consenso dell'utente), in quanto senza di essi alcune delle citate operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure.

Diversamente, se i cookie sono utilizzati per ulteriori finalità, tipicamente per analisi del comportamento ed invio di messaggi promo-pubblicitari personalizzati (c.d. cookie di "profilazione") o anche solo per ottenere, per il tramite di servizi resi da terze parti, informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito (c.d. "analytics cookie"), é necessario il consenso dell'utente. Infatti, prima dell'invio di questi cookie sul terminale, ai sensi della normativa vigente (Codice privacy e provvedimento generale del Garante dell'8 maggio 2014), al momento in cui si accede alla home page o altra pagina del sito, é immediatamente mostrato in primo piano un banner con una prima informativa sintetica sull'uso dei cookie e sulla raccolta del consenso, che l'utente può prestare proseguendo la navigazione tramite la selezione di un elemento sottostante al banner o chiudendo il banner stesso.

In ogni caso, i cookie possono essere letti o modificati solo dal sito internet che li ha generati; non possono essere utilizzati per richiamare nessun dato dal terminale dell'utente e non possono trasmettere virus informatici. Alcune delle funzioni dei cookie possono essere svolte anche da altre tecnologie; pertanto, nel contesto della presente web privacy policy, con il termine "cookie" si vuol far riferimento ai cookie ed a tutte le tecnologie similari.

2.2 Utilizzo dei cookie in questo Sito

Questo Sito può utilizzare cookie di sessione e cookie persistenti. Le tipologie di cookie direttamente generati da questo Sito sono:

  • Cookie "tecnici", utilizzati per: a)l'autenticazione e la gestione di una sessione di navigazione (ad esempio, per identificare e validare l'utente per l'accesso all'Area Riservata); b) finalità di sicurezza (es. per tener conto dei numero di login falliti identificando possibili abusi nell'autenticazione e prevenendo frodi); c) la personalizzazione dell'interfaccia utente (es. per registrare le preferenze espresse dall'utente quali la lingua, valuta, il formato di visualizzazione della pagina, l'area di connessione); d) una migliore fruibilità del sito e dei suoi contenuti audio-visivi (es. tramite l'esecuzione di programmi di tipo flash player); e) il corretto funzionamento della connessione (es. indirizzando tra più server in modo appropriato le richieste dell'utente)
  • Cookie "analytics", direttamente utilizzati per raccogliere informazioni aggregate/statistiche sugli utenti che visitano questo Sito.

2.3 Cookie di "terze parti"

Questo Sito consente altresì la trasmissione al terminale dell'utente di cookie di terze parti, con le quali Gnosis Cooperativa Sociale Onlus collabora. Gnosis Cooperativa Sociale Onlus si limita, in qualità di intermediario tecnico, ad inviare tali cookie, ma non ne gestisce l'operatività (non ha pertanto il controllo ed accesso alle informazioni fornite/acquisite) in quanto il loro funzionamento é nella responsabilità delle terze parti. Per questi cookie, é possibile accedere all'informativa ed ai moduli di acquisizione del consenso delle terze parti, cliccando sui link sotto riportati. Le terze parti sono:

  1. Operatori pubblicitari e di e-commerce, che gestiscono cookie tipicamente per tener traccia delle attività o degli acquisti che l'utente ha effettuato su questo Sito (provenendo anche da altri siti internet), al fine di personalizzazione i messaggi promozionali sui potenziali interessi dell'utente sui siti dei propri affiliati o di consentire la corretta attribuzione delle commissioni per la transazione commerciale. Tali soggetti sono:
  2. Facebook Inc.
    Yahoo
  3. social media, che gestiscono cookie tipicamente per consentire, tramite plug-in, la condivisione di contenuti tra i membri "loggati" di un medesimo social network. Tali soggetti sono: Facebook Inc
    Google Analyticsfornito dalla società Google Inc.

2.4 Gestione delle scelte sui cookie

I cookie possono essere gestiti dall'utente attraverso il proprio browser
A) Impostazioni del browser
L'utente può gestire le proprie preferenze relative ai cookie attraverso le funzionalità presenti nei comuni browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Crome, Apple Safari), che consentono di cancellare/rimuovere i cookie (tutti o alcuni) o di cambiare le impostazioni del browser stesso in modo bloccare l'invio dei cookie o di limitarlo a siti specifici (rispetto ad altri). É possibile conoscere le modalità con cui configurare le impostazione dei browser (di norma accessibili dalla barra "Strumenti") andando sulle pagine web di "Supporto" dei fornitori dei suddetti browser (individuabili anche tramite un comune motore di ricerca).

La disabilitazione dei cookie non preclude di per sé l'utilizzo dei servizi del Sito internet; se però vengono cancellati/bloccati tutti i cookie, inclusi quelli tecnici, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio, per l'esecuzione di attività all'interno di Aree Riservate del Sito (i cookie consentono infatti di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione).

  1. Dati forniti volontariamente dagli utenti/visitatori

Qualora gli utenti/visitatori, collegandosi a questo sito, inviino propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, ciò comporta l'acquisizione da parte di Gnosis Cooperativa Sociale Onlus dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali che verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio.

I dati personali forniti dagli utenti/visitatori verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui la comunicazione sia necessaria per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori medesimi.

Modalità del trattamento

Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti informatici e telematici e/o manualmente (ad es. su supporto cartaceo) per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, gli utenti/visitatori sono liberi di fornire i propri dati personali. Il loro mancato conferimento può comportare unicamente l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Titolare, Responsabili e categorie di Incaricati

Il Titolare del trattamento é Gnosis Cooperativa Sociale Onlus – con sede in Via Boville 1 Marino (ROMA) 00047. L'elenco aggiornato dei Responsabili é consultabile sul sito:http://www.gnosispsichiatria.it
All'interno della Società i dati degli utenti/visitatori potranno essere trattati dai dipendenti delle Funzioni indicate all'interno del suddetto elenco. Detti dipendenti operano in qualità di Incaricati sotto la diretta autorità del rispettivo Responsabile del trattamento.

Diritti degli interessati

Gli utenti/visitatori hanno il diritto di accedere in ogni momento ai dati che li riguardano e di esercitare gli altri diritti (chiedere l'origine dei dati, la correzione, l'aggiornamento o l'integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi) previsti dall'articolo 7 del Codice privacy, contattando gratuitamente il numero telefonico 06 8909 5257 o inviando una e-mail al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Gnosis Cooperativa Sociale Onlus, via Boville 1 - 00047 Marino (Roma)
P.IVA  e C.F.: 03919071005
Email: segreteria@gnosispsichiatria.it
Tel: +39 06 8909 5257 Fax: +39 06 8909 5256